Marisa Pagliuca

Blog

Condividi l'articolo su Facebook

2021-05-28
Marisa Pagliuca

La salute dei neuroni e il cibo

L'alimentazione migliora o peggiora la salute del nostro cervello.

Questo lo annuncia una ricerca scientifica della rivista 'European neuropsychopharmacology' che ci consiglia di prediligere le verdure, la frutta e il pregiatissimo olio di oliva extravergine così da prevenire l'eventale carenze di vitamina B12 correlata con i disturbi dell'umore, la stanchezza e la carenza di memoria. Vediamo come tutelare al meglio la salute della mante e il buon umore.


La mente e l'intestino sono strettamente collegati, inoltre, nella 'pancia' si produce circa il 90% di 'serotonina' detto 'ormone della felicità'. Questo importantissimo neurotrasmettitore trasporta il buon umore ma se mangiamo cibo spazzatura rischiamo di inibirne la sua produzione. 


Nell'intestino, poi, 'alloggiano' i batteri 'buoni' che interagiscono sia con la serotonina, sia con i neuroni del cervello. I batteri amici hanno svariate funzioni, tutte importantissime: 


Quali alimenti vi consiglio per rinforzare i batteri amici?

Al primo posto vi propongo i cereali integrali perché ricchi di vitamina B12 che abbiamo visto essere importante per la salute del cervello.


Prevenire è meglio che curare e preservando i nostri neuroni con una sana alimentazione garantiamo e allunghiamo il benessere. La mente è la sede della nostra sanità interna che costantemente fa il check up completo.


Per info scrivimi su Instagram @marisapagliuca dove troverai consigli e nuovi aggiornamenti sul benessere.

prevenzione, salute del cervello, nutrizione per la mente, alimentazione sana, microbioma, cellule, neuroni, cure alimentari, il cibo è medicina, buon cibo, alimentazione funzionale, buona salute, scienza alimentare, ricerca, depressione, disturbi alimentari, pancia, intestino, apparato digerente, salute mentale,

< Precendente

Il cibo perfetto per la salute