Dr.ssa Marisa Pagliuca

Blog

Condividi l'articolo su Facebook

2020-07-13
Marisa Pagliuca

La dieta per non invecchiare

dieta sana

Cos'è una dieta?

Quando parliamo di dieta dobbiamo pensare a un modello alimentare.

Qual'è il tuo?

La domanda da porci è: lo stile alimentare che segui é funzionale per te?

Cioè:

Le energie che hai sono molto importanti, determinano la salute delle nostre cellule. Dobbiamo sapere che i mitocondri ( organelli cellulare) trasformano i nutrienti in energie così da permettere la vita. Insomma, una "fabbrica" che ha bisogno di combustibile "sano" altrimenti avremo la produzione dei temuti "radicali liberi" che accelerano il processo d'invecchiamento.

Lo stile alimentare che vi propongo deve avere presente le tre Q:

quantità, qualità e quiete.

Direi che hanno bisogno di poche presentazioni:

La qualità sempre buona e di provenienza Biologica. Infine, per fare la spesa è importantissimo

Le quantità devono essere giuste, né poche e né tante, adattate alle esigenze quotidiane che cambiano in base alle attività che svolgiamo.

La calma quando facciamo la spesa per riflettere bene sugli ingrediente che scegliamo senza farci comandare dai messaggi subliminali della pubblicità. Quando mangiamo e siamo a tavola gettare vie le preoccupazioni che distraggono la mente e rallentano la digestione. Spegniamo tutti i dispositivi tecnologici e godiamoci il momento del nutrimento favorendo più masticazioni possibili che possono indurre un veloce senso di sazietà.

Prima di andare a fare la spesa dovremmo porci queste domande:

Abbiamo fatto le giuste scelte alimentari in sintonia con la nostra fisiologia? é importante imparare ad ascoltarsi e stare lontani dai cibi che ci disturbano e a lungo andare infiammano. facciamo un esempio. Il tanto amato e buonissimo -cappuccino- per il mio corpo e la mia mente è deleterio. Infiamma il mio intestino e di conseguenza appesantisce la lucidità mentale di cui la mattina ho tanto bisogno. Dunque la scelta più sbagliata che in passato potessi fare.

Come procedere?

Non esiste una colazione uguale per tutti, siamo diversi e abbiamo esigenze quotidiane svariate.

Parlando di benessere generale la mattina a colazione posso consigliare di idratarsi molto.

Bere un bicchiere d'acqua a stomaco vuoto.

un bel frullato oppure estratto di frutta e verdura (che sono ricchi di sali minerali che aiutano le nostre cellule a partire cn nuove energie).

una tazza di bevanda vegetale di mandorle-noci oppure cocco.

Passando al pranzo consiglio:

l'insalata consiglio quelle integre non già pronte perché perdono alcune vitamine e sali minerali.

La cena come il pranzo.

Gli spuntini non li ho dimenticati ma sono contraria perché interrompono il processo di depurazione del corpo.

Se proprio avete fame potete mangiare delle verdura crude (da tenere in frigo già lavate per non cadere in tentazioni sbagliate) e possono essere:

finocchi carote cetrioli e sedano.

Sgranocchiare é molto coinvolgente per la mente perché mentre ruminiamo il cervello elabora quei sapori e li memorizza e poi sarà sempre più predisposto a sceglierli.

Concludendo vi dico che esistono due blocchi di cibi:

I primi sono protettivi per la salute, i secondi appesantiscono l'organismo e favoriscono il processo d'invecchiamento.

Amiche del clubenessere, buona scelta alimentare a tutte.

< Precendente

Burger di Piselli

Successivo >

L'avocado