Dr.ssa Marisa Pagliuca

Blog

Condividi l'articolo su Facebook

2020-10-09
Marisa Pagliuca

Il cibo e il buon umore nel benessere

Alimentazione Benessere

Il nostro umore è influenzato anche da ciò che mangiamo e naturalmente viceversa. Dunque, come migliorarlo?

La dopamina influenza tanto il buon umore e molti cibi stimolano la produzione di questo neurotrasmettitore, ormone che ha il ruolo di messaggero del buonumore. Una biomolecola attiva. Come stimolarla?

Mangiando alcuni alimenti che contengono tirosina ci aiutano perché gli enzimi del corpo sono in grado di trasformare la tirosina in dopamina, quindi è importante avere livelli di tirosina adeguati per la produzione di dopamina.

Vi consiglio di mangiare:

Questi alimenti che vi ho segnalato sono quelli che spesso vi propongo nelle mie pagine istangram @marisapagliuca

Vi suggerisco di evitare i grassi anamali, i così detti "grassi saturi" come il burro, latticini, olio di palma etc… che invece sono inibitori della dopamina (la bloccano).

Non dimentichiamo che abbiamo un altro prezioso alleato a nostro favore: la luce solare

Uno studio su 68 adulti in salute ha rilevato che coloro che avevano ricevuto più luce solare nei precedenti 30 giorni avevano una più alta densità di recettori di dopamina nelle aree del cervello dedicate alla gratificazione e al movimento.

La luce solare può aumentare i livelli di dopamina e migliorare l’umore, però è importante seguire le regole di sicurezza, in quanto esporsi eccessivamente al sole può essere dannoso.

Vorrei segnalarvi uno studio fatto di recente su quanto i batteri, quelli "buoni" influenzino sia il nostro umore, sia la nostra salute. Al prossimo articolo.

< Precendente

La PELLE un organo straordinario

Successivo >

Batteri amici, quali sono? Dove trovarli?